Archivi della categoria: Liturgia

Celebrare la Domenica della Parola di Dio

Sussidi proposti dall'Ufficio Liturgico per la celebrazione della Domenica della Parola di Dio per le Diocesi di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo

La Domenica della Parola di Dio, che sarà celebrata domenica 23 gennaio 2022, permette ancora una volta ai cristiani di accogliere l’invito di Gesù ad ascoltare e custodire la sua Parola per offrire al mondo una testimonianza di speranza che permetta di andare oltre le difficoltà del
momento presente. Non a caso il testo che Papa Francesco ha scelto per la Domenica della Parola di Dio è fortemente espressivo per la vita della comunità cristiana: “Beato chi ascolta la Parola di Dio!” (cfr. Lc 11, 28).
Nelle nostre Chiese di Alife-Caiazzo e Teano-Calvi questa ricorrenza è stata preceduta da una settimana di preparazione, in forma di “Peregrinatio Verbi”, che ha visto il nostro Vescovo esercitare il suo servizio di maestro e pastore del popolo di Dio a lui affidato, facendosi “pellegrino”
per annunciare, meditare e pregare la Parola, raggiungendo luoghi di profondo significato storico – ecclesiale – spirituale, nei quali nelle diverse epoche la Parola è stata annunciata, meditata, studiata e vissuta nell’oggi delle nostre Chiese.
Ogni realtà locale troverà le forme più adatte ed efficaci per vivere al meglio questa Domenica dedicata alla Parola, perché possa ritrovare la sua giusta collocazione al centro della comunità cristiana e nella vita di ogni credente suscitandone la fede, sostenendone la speranza e animandone la carità.

Clicca per scaricare i materiali:

 

 


Sospensione dei concerti e delle manifestazioni nelle chiese

Nota dell'Ufficio liturgico diocesano

In data odierna, l’Ufficio liturgico diocesano ha emanato una nota riguardante la sospensione dei concerti e di ogni altro tipo di manifestazione non liturgica nelle Chiese, dato l’intensificarsi dei contagi da Covid-19.

Di seguito il testo.

LXXI Settimana liturgica nazionale

Ufficio Liturgico Diocesano (ULD)
71° Settimana Liturgica Nazionale – Cremona 23-26 agosto 2021
Nella locandina la modalità di partecipazione on line.
Si suggerisce alle Comunità Parrocchiali nelle quali è presente e operativo un Gruppo Liturgico di ritrovarsi insieme, secondo la modalità più opportuna, anche con altri operatori pastorali, per una partecipazione di gruppo agli incontri che si terranno tutti dalle ore 10.00 alle 12.00 nei giorni 23-26 agosto.


Veglia di Pentecoste al Santuario dei Lattani, guidata dal Vescovo

Sabato 22 Maggio alle 20.00, nei Primi Vespri della Solennità di Pentecoste, presso il Santuario Diocesano Basilica Minore di Maria SS.ma dei Lattani in Gallo di Roccamonfina (CE), si terrà la consueta Veglia di Pentecoste. Il momento di preghiera si inserisce negli appuntamenti conclusivi del Giubileo in occasione del 70° anniversario di Incoronazione della Beata Vergine dei Lattani “Regina Mundi” e vede coinvolte le diverse realtà laicali delle Diocesi di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo, che si riuniscono in preghiera intorno al Pastore S.E. Mons. Giacomo Cirulli.
La Veglia di Pentecoste, nella storia della Chiesa dei primi secoli, si attesta come momento di preghiera ricalcato sulla Veglia pasquale e utilizzata come occasione per l’amministrazione dei Sacramenti dell’Iniziazione cristiana, qualora non fossero stati amministrati nella Veglia di Pasqua. Successivamente la tradizione liturgica della Chiesa ha spostato tale celebrazione al mattino, sempre nella Viglia di Pentecoste, per giungere, poi, alla soppressione della stessa (analogamente a quanto avvenuto per la Veglia di Pasqua). La Riforma liturgica e i documenti successivi del Magistero della Chiesa, che hanno recepito tali indicazioni di carattere liturgico-pastorale, hanno auspicato la ripresa delle celebrazioni vigiliari e, quindi, anche della Veglia di Pentecoste, avviando così una tradizione celebrativa che sottolinea con forza l’attesa del dono dello Spirito Santo che la Chiesa celebra nel giorno di Pentecoste.

A tal proposito, il Direttorio per la Pietà popolare afferma:
“Significativa importanza ha assunto, specie nella chiesa Cattedrale ma anche nelle parrocchie, la celebrazione protratta della Messa della Vigilia, che riveste il carattere di intensa e perseverante orazione dell’intera comunità cristiana, sull’esempio degli Apostoli riuniti in preghiera unanime con la Madre del Signore”.

Proprio ai piedi della Madre, dunque, e sotto la guida del successore degli Apostoli, il Vescovo, le nostra comunità diocesane si troveranno raccolte per invocare il dono dello Spirito sulle nostre Chiese particolari e sulla Chiesa tutta. La veglia si terrà, a causa delle avverse condizioni metereologiche, all’interno del Santuario Basilica, un tempo dedicato proprio allo Spirito Santo, in ottemperanza alle norme anti-Covid vigenti (la capienza massima del Santuario è di 90 posti a sedere, con la possibilità di ulteriori posti in piedi, sempre nel rispetto del distanziamento sociale previsto dalle norme governative). I canti della Celebrazione liturgica saranno animati dal Coro diocesano del Rinnovamento nello Spirito di Teano-Calvi.


Disposizioni del Vescovo per la Settimana Santa

Con il suo primo atto ufficiale da Vescovo di Teano-Calvi e Alife-Caiazzo, Diocesi unite in persona Episcopi, S.E. Mons. Giacomo Cirulli fornisce ai fedeli di entrambe le Diocesi delle indicazioni pastorali per lo svolgimento dei Riti della Settimana Santa. Recependo le indicazioni della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti e della Conferenza Episcopale Italiana, il Vescovo dispone che, a motivo della perdurante pandemia da Covid-19, le Celebrazioni si svolgano con la massima attenzione e prudenza da parte di Sacerdoti e fedeli laici, in modo da salvaguardare sia la profondità del Mistero celebrato, che l’incolumità e la sicurezza di quanti vi prenderanno parte.

È possibile scaricare il Decreto sulla Settimana Santa

Ite ad Joseph – Sussidio CEI

L’Ufficio Liturgico Nazionale, a nome della Segreteria Generale della Conferenza Episcopale Italiana, ha predisposto questo sussidio liturgico-pastorale che, mediante qualche schema di celebrazione, testi e orazioni antichi e recenti dedicati a san Giuseppe, potrà sostenere la preghiera delle nostre comunità ecclesiali.

Ite ad Joseph – Il Sussidio